La seconda edizione del Premio miglior film europeo al femminile è stata contraddistinta da un maggior numero di titoli selezionati, tutti con la presenza, in misura diversa, della tematica che ci interessa e con un livello qualitativo complessivamente superiore rispetto all’edizione precedente 2022. Inoltre, si registra una maggior presenza di film italiani: un buon segnale della vitalità del nostro cinema, malgrado le consuete difficoltà distributive!
Il criterio di valutazione adottato è stato quello di offrire, con la cinquina finalista, una riflessione e un dialogo a più voci sulla rappresentazione del femminile. Un soggetto e una sceneggiatura capaci di restituire la complessità sfaccettata e non soggetta a canoni stereotipati di una rappresentazione del tema, al di là delle preferenze personali per il ‘bel film’ o la ‘brava attrice’. La varietà di generi e approcci stilistici, unitamente alla preferenza ove possibile per i titoli meno noti o premiati, è stato un altro elemento di giudizio importante nel risultato finale.

HOURIA

Regia e sceneggiatura.: Mounia Meddour
Interpreti: Lyna Koudhri, Rachida Brakni, Nadia Kaci
Paese: FRANCIA/ALGERIA
Distributore: I Wonder Pictures

Una storia di violenza è ambientata nel contesto di una nazione, l’Algeria, dove il retaggio del patriarcato è molto forte e le istituzioni non sanno difendere le vittime. Quando la forza della vita incontra il sostegno di una vera sorellanza ci può essere un cambiamento, individuale e collettivo. Houria è il simbolo di chi non ha più voce, di quella libertà che le donne cercano di riconquistare, vent’anni dopo la fine della guerra civile, nei loro spazi del fare quotidiano. Grande attenzione ai dettagli, ai colori, alla danza come passione capace di innescare un processo di rinascita e resilienza.

TRAILER

LA VERITA’ SECONDO MAUREEN K.

Regia: Jean-Paul Salomé
Sceneggiatura: Fadette Drouard, Jean-Paul Salomé
Interpreti: Isabelle Huppert, Alexandra Maria Lara, Yvan Attal
Paese: FRANCIA/GERMANIA
Distributore: I Wonder Pictures

Ispirato a una storia vera, è una denuncia delle vessazioni e delle violenze cui sono sottoposte le donne negli ambienti di lavoro, anche nelle posizioni di rilievo o in quei ruoli che sono solitamente appannaggio degli uomini. La protagonista è  forte, una sindacalista, e soprattutto non corrisponde alla figura tradizionale della vittima che per essere riconosciuta tale deve rispondere ai requisiti culturali maschili: piangere, ferirsi nel tentare di difendersi, non avere inciampi nel proprio passato. Maureen si muove con lucida determinazione in un mondo ottuso e brutale, e fa della sua lotta personale per ottenere giustizia una lotta per tutte le donne.

TRAILER

MISERICORDIA

Regia: Emma Dante
Sceneggiatura: Emma Dante, Elena Stancanelli, Giorgio Vasta
Interpreti: Simone Zambelli, Simona Malato, Tiziana Cuticchio, Milena Catalano, Fabrizio Ferracane
Paese: ITALIA
Distributore: Teodora Film

Un film di Emma Dante e da lei stessa sceneggiato a partire dalla sua opera teatrale, con Elena Stancanelli e Giorgio Vasta. Il protagonista maschile, il ballerino Simone Zambelli, è stato giustamente premiato dalla critica come miglior attore. Ma che dire del magnifico terzetto di prostitute che si assume la genitorialità dello sgraziato Arturo? Come sempre nei lavori della Dante troviamo esaltata la potenza del femminile, qui in un racconto corale dove alla brutalità maschile, in un contesto di degrado e miseria, viene opposto il senso di una maternità condivisa, in una famiglia non convenzionale e di un ideale del femminile che si avvicina al sacro tanto più guarda all’umile, cioè alla terra.

TRAILER

MON CRIME

Regia e sceneggiatura: François Ozon
Interpreti: Nadia Tereszkiewicz, Rebecca Marder, Isabelle Huppert, Fabrice Luchini
Paese: BELGIO FRANCIA
Distributore: Bim Distribuzione

A metà tra giallo e commedia, deliziosamente sofisticata e cinefila, è tratta da un lavoro teatrale degli anni Trenta. Con questo film il regista completa la sua trilogia di ritratti femminili. Qui c’è il colpo di genio di aver eliminato da subito la figura maschile abusante, e il sottile cinismo di mostrare, senza moralismi ma con divertita intelligenza, un uso della femminilità a fini personali per raggiungere fama e ricchezza. Ambiguità stemperata dal valore della solidarietà femminile tra le due giovani protagoniste che si danno manforte nell’imbrogliare le carte, fino all’ irresistibile cameo finale con la Huppert come diva del muto che non ne vuole sapere di stare zitta…

TRAILER

VERA

Regia: Tizza Covi, Rainer Frimmel
Sceneggiatura: Tizza Covi
Interpreti: Vera Gemma, Annamaria Ciancamerla, Asia Argento, Walter Saabel, Sebastian Dascalu, Daniel De Palma
Paese: ITALIA
Distributore: Wanted

In questo docu-film la discreta regia a quattro mani lascia che la protagonista Vera, la vera figlia di Giuliano Gemma, si racconti, svelando un altro lato del suo essere donna, il più malinconico e sincero, tra rifiuto e accettazione di sé, tra adeguamento fatalistico ai condizionamenti imposti dalla famiglia o dalla società, e ribellione, alla ricerca di un modo diverso di vivere, dove ci si possa voler bene per quello che si è. Il rapporto irrisolto col padre, amatissimo e visto come inarrivabile modello, è uno dei temi con cui Vera fa i conti con sincerità.

TRAILER