Dalla pagina allo schermo

Il primo appuntamento di orientamento, dialogo, approfondimento e networking su strategie produttive, nuovi contenuti e destinazioni di distribuzione per la scrittura audiovisiva, in collaborazione con Women in Film, Television & Media Italia

L’incontro DALLA PAGINA ALLO SCHERMO. Strategie di produzione e distribuzione per la scrittura audiovisiva,  si è tenuto a Milano il 27 febbraio grazie al sostegno da Grimaldi Alliance.
Gli interventi sono stati organizzati in due panel di un’ora ciascuno: il primo con Sky Italia sui nuovi percorsi della scrittura delle serie TV, con uno sguardo alla professionalità femminile; nel secondo quattro produttrici hanno portato la loro esperienza per tracciare una mappa della realtà produttiva e distributiva italiana, con particolare attenzione al Nord Italia.

Primo panel (moderatrice Marina Pierri, direttrice artistica FeST – Il Festival delle Serie Tv):
Sonia Rovai, Senior Director Scripted Productions Sky Studios, nel suo ruolo si occupa degli Originals di Sky Italia, nell’ambito dell’hub creativo di Studios. Un approfondimento sulle dinamiche che sottendono la scelta e lo sviluppo dei nuovi progetti.
Elettra Canovi, Development Executive Indiana Production, presenterà la case history dedicata a Orizzonte – Ostaggi in mare aperto, coproduzione internazionale di Sky Studios con Pantaleon Films (Germania) e Indiana Production (Italia). Scritta da Stefano Bises e diretta da Oliver Hirschbiegel, la serie è liberamente tratta da Bilal, il libro inchiesta del giornalista sotto copertura Fabrizio Gatti sul suo viaggio fra i migranti sulle rotte tra Africa ed Europa. In arrivo in esclusiva su Sky e in streaming su NOW nel 2023.
Francesca Comencini, direttrice artistica e regista dei primi 4 episodi della nuova serie Sky Original Django, che rivisita in chiave contemporanea il film del 1966 di Sergio Corbucci. “Django è un western contemporaneo, femminista, psicologico, che mette in scena i cambiamenti dell’oggi e le preoccupazioni che ne derivano. Un po’ com’è stato per me negli anni ’70: sognare, divertirsi, e attraverso il divertimento superare ogni paura” (F.C). In esclusiva su Sky e in streaming su NOW dal 17 febbraio, la serie è prodotta per Sky e CANAL+ da Cattleya e Atlantique Productions (parte di Mediawan) e co-prodotta da Sky Studios e CANAL+, in collaborazione con STUDIOCANAL e Odeon Fiction.
Sara Drago, attrice, parlerà della case history Call My Agent – Italia, la serie Sky Original prodotta da Sky Studios e Palomar, remake del cult francese Dix pour cent. Diretta da Luca Ribuoli e scritta da Lisa Nur Sultan. Protagonisti: Michele Di Mauro, Sara Drago, Maurizio Lastrico, Marzia Ubaldi, Paola Buratto, Sara Lazzaro, Francesco Russo, Kaze e con Emanuela Fanelli. Guest star della serie sono: Paola Cortellesi, Paolo Sorrentino, Pierfrancesco Favino e Anna Ferzetti, Matilda De Angelis, Stefano Accorsi, Corrado Guzzanti.

Secondo panel (moderatrice Domizia De Rosa, presidente, Women in Film, Television & Media Italia):
Ilaria Freccia, regista e produttrice indipendente, Fedora film, presenta la case history del documentario La rivoluzione siamo noi (Arte in Italia 1967/1977)​​; proiezione del Pitch Trailer realizzato per la promozione del soggetto e la ricerca dei finanziamenti.
Pilar Saavedra Perrotta, produttrice indipendente, Sajama Films. Case history: The story of my wife (regia e sceneggiatura di Ildikó Enyedi), presentato al 74º Festival di Cannes, 2021.
Giorgia Priolo, Head of Film and Series presso EDI Effetti Digitali Italiani: dallo sviluppo della sceneggiatura alla postproduzione e viceversa: il nuovo ruolo dei VFX.
Claudia Di Lascia, produttrice indipendente, Kinedimorae, e consigliera in AGICI – Associazione Generale Industrie Cine-Audiovisive Indipendenti: la mappa dei produttori indipendenti con un focus sul Nord Italia.